Londra 2012: atleta greca fuori per razzismo, marocchina esclusa per doping

Pubblicato il 26 luglio 2012 14:22 | Ultimo aggiornamento: 26 luglio 2012 14:22

[jwplayer config=”Blitz20120621″ mediaid=”1310167″]

Londra LONDRA – Il Comitato olimpico della Grecia ha espulso Voula Paraskevi Papachristou dalla squadra olimpica di Londra. La decisione – si legge sul quotidiano greco ‘Ta Nea’ -è stata presa dopo che l’atleta, impegnata nel salto in lungo e del salto triplo, ha scritto una battuta razzista su Twitter, scatenando dure polemiche in patria. ‘‘Con così tanti africaniin Grecia, le nostre ‘zanzare del Nilo’ potranno mangiare cibofatto in casa’‘, ha scritto la 23enne atleta greca. Inutili le successive scuse.

Oltre a lei, l’atleta marocchina Selsouli è stata provvisoriamente sospesa dai giochi dopo essere stata trovata positiva ad un meeting di atletica di Parigi.