Morra a Salvini: “In Calabria ostentare il rosario è un messaggio alla ‘Ndrangheta” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2019 9:55 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2019 9:59
Il discorso del senatore Nicola Morra

Il discorso del senatore Nicola Morra

ROMA – “Matteo Salvini – dice il presidente della Commissione Antimafia, il senatore del Movimento 5 Stelle Nicola Morra al Senato – ha avviato un tour, non un pellegrinaggio, per cui è venuto in Calabria, passando per Capo Rizzuto e per Soverato, incontrando cittadini, venendo contestato, ma soprattutto ostentando pubblicamente il rosario. Ora in terra di Calabria – e qui devo parlare da Presidente della Commissione Antimafia – ostentare il rosario, votarsi alla Madonna, dove c’è il santuario cui la ‘ndrangheta ha deciso di consegnarsi significa mandare messaggi in codice che soprattutto uomini di Stato, soprattutto ministri degli Interni devono combattere”.

Il presidente della Commissione Antimafia ha anche aggiunto che il Leader della Lega con molta probabilità abbia fatto tali ostentazioni “per ignoranza”. Sull’ostentazione di simboli religiosi, Salvini è stato attaccato anche da Giuseppe Conte:

“Chi ha compiti di responsabilità – dice Conte – dovrebbe evitare di accostare agli slogan politici i simboli religiosi. Sono episodi di incoscienza religiosa che rischiano di offendere il sentimento dei credenti e di oscurare il principio di laicità alla base dello Stato moderno”. 

“Matteo – continua Conte – nella mia valutazione questi comportamenti sono episodi di incoscienza religiosa. Che rischiano di offendere il sentimento dei credenti e nello stesso tempo di oscurare il principio di laicità, tratto fondamentale dello Stato moderno”. 

Video Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev