Ennio Morricone, l’addio di Quentin Tarantino: “Il re è morto. Lunga vita al re”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Luglio 2020 14:19 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2020 14:19
Ennio Morricone e Quentin Tarantino, foto Ansa

Ennio Morricone, l’addio di Quentin Tarantino: “Il re è morto. Lunga vita al re” (foto Ansa)

Il re è morto. Lunga vita al re.

Con queste parole il regista Quentin Tarantino ha voluto rendere omaggio, via Twitter, a Ennio Morricone.

Un messaggio pubblicato sull’account social del New Beverly Cinema, storica sala cinematografica di Los Angeles, di proprietà del regista.

Tarantino, questo è noto, è un grande fan di Morricone tanto che, dopo anni di corteggiamento, lo volle con sé per le musiche del film The hateful eight.

Film per il quale Morricone vinse l’Oscar.

“Non c’è una musica importante senza un grande film che la ispiri – disse Morricone dopo aver ritirato il premio – ringrazio Quentin Tarantino per avermi scelto”.

Il testo integrale del necrologio scritto dallo stesso Ennio Morricone.

“Io Ennio Morricone sono morto, lo annuncio agli amici vicini e quelli un po’ lontani.

Un ricordo particolare per Peppuccio e Roberta, amici fraterni molto presenti in questi ultimi anni della mia vita.

C’è solo una ragione che mi spinge a salutare così ed avere funerali in forma privata:

Non voglio disturbare nessuno. Saluto con tanto affetto Ines, Laura, Sara, Enzo e Norbert per aver condiviso con me e la famiglia gran parte della mia vita.

Voglio ricordare con amore le mie sorelle, Adriana, Maria e Franca i loro cari e fargli sapere quanto gli ho voluto bene.

Un saluto pieno intenso e profondo ai miei figli, mia nuora e i miei nipoti. Per ultima Maria ma non ultima, a lei rinnovo l’amore straordinario che ci ha unito. A lei va il mio più doloroso addio”. (Fonte: Ansa).