Aereo Sinai, Russia: è bomba. Taglia 50 mln su attentatori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Novembre 2015 10:07 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2015 10:07
Aereo Sinai, Russia: è bomba. Taglia 50 mln su attentatori

Aereo Sinai, Russia: è bomba. Taglia 50 mln su attentatori

MOSCA – I servizi segreti russi oramai ne sono certi:  è stato un atto terroristico a causare la catastrofe dell’Airbus russo nei cieli del Sinai: lo ha riferito il capo dei servizi segreti russi (Fsb), Aleksandr Bortnikov, a Vladimir Putin.

Sempre secondo Bortnikov a causare lo schianto è stata l’esplosione di un ordigno artigianale a bordo dell’aereo. I servizi segreti, poi, precisano che sono state trovate tracce di esplosivo di produzione straniera sui frammenti dell’aereo e che la bomba aveva una potenza fino a 1,5 kg di tritolo.

La taglia. Anche per questo i servizi segreti  promettono 50 milioni di dollari a chi fornisca “informazioni che favoriscano l’arresto dei criminali” colpevoli della tragedia dell’Airbus russo nei cieli del Sinai. Lo riferiscono i media citando il centro di comunicazioni pubbliche dell’Fsb.

Putin: Vi scoveremo. I responsabili del disastro aereo nel Sinai saranno scovati “ovunque si nascondano” e puniti: lo ha promesso Vladimir Putin dopo che i servizi segreti russi hanno rivelato che a causare la tragedia e’ stata una bomba. Putin ha sottolineato che Mosca conta sul sostegno dei partner internazionali nella ricerca dei criminali.