Amsterdam, una persona muore risucchiata dal motore di un aereo

di redazione esteri
Pubblicato il 30 Maggio 2024 - 08:08
Amsterdam, una persona muore risucchiata dal motore di un aereo

foto archivio ANSA

Orrore all’aeroporto di Amsterdam: una persona, forse un uomo, è stata risucchiata nel motore di un aereo ed è morta dentro l’ingranaggio della turbina davanti ai passeggeri e al personale di terra, che hanno assistito impotenti alla tragedia. L’individuo è rimasto bloccato nel motore di un KLM Cityhopper Embraer E190, che si stava preparando a lasciare l’aeroporto di Schiphol.

L’aereo coinvolto nell’incidente era destinato a Billund, in Danimarca, ha detto la compagnia aerea. Secondo il sito web dell’aeroporto, l’aereo, un Embraer 190 con numero di volo KL1341, sarebbe dovuto partire alle 14:25. A bordo c’erano più di ottanta persone. Non è ancora chiaro se l’individuo, che resta non identificato, fosse un passeggero o un dipendente. Parlando al quotidiano olandese De Telegraaf, alcuni testimoni hanno detto di aver sentito un “rumore infernale” mentre la persona veniva risucchiata nella turbina del jet. Il Marechaussee, un ramo dell’esercito responsabile della polizia dell’aeroporto, ha dichiarato in un comunicato: “Tutti i passeggeri e i dipendenti del volo in questione sono sbarcati e sono stati assistiti”.