Austria, contro i no vax ogni tre mesi invito a vaccinarsi e 600 euro di multa a chi rifiuta. Da febbraio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2021 15:32 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2021 15:44
Austria no vax

Austria, contro i no vax multe salate (Ansa)

Austria, contro i no vax ogni tre mesi invito a vaccinarsi e 600 euro di multa. Prende forma il disegno di legge per l’obbligo vaccinale in Austria, che entrerà in vigore a febbraio: i no vax riceveranno ogni tre mesi un invito dal ministero della sanità a farsi immunizzare.

Austria, contro i no vax ogni tre mesi invito a vaccinarsi e 600 euro di multa

In caso di inottemperanza scatta ogni volta una multa da 600 euro, che diventa una super-ammenda da 3.600 euro per chi non la paga entro i termini stabiliti.

Sono esentati dall’obbligo bambini sotto i 14 anni, donne incinta, chi è guarito da meno di 180 giorni e altre persone che non possono essere vaccinate per motivi medici.

Le donne che hanno partorito e i ragazzi che compiono 14 anni hanno un mese di tempo per ricevere la prima dose.

Omicron: terzo caso in Giappone, proviene dall’Italia

Terzo caso della variante Omicron del Covid in Giappone: si tratta di un cittadino nipponico proveniente dall’Italia.

Lo anticipano i media nipponici, raccontando come la persona, che viaggia frequentemente in Italia, sia atterrato lunedì all’aeroporto Haneda di Tokyo e risultato positivo con il nuovo ceppo del virus.

I precedenti casi nel Paese del Sol Levante riguardano un diplomatico della Namibia, e un uomo di circa vent’anni arrivato dal Peru la scorsa settimana.

L’uomo – che è risultato positivo alla nuova variante del Covid originata in Sudafrica, ha circa 30 anni e ha ricevuto entrambi le dosi del vaccino Moderna, riferiscono le autorità, la prima nel mese di luglio e la seconda nuovamente in agosto.