Belfast in fiamme: i contestatori lanciano molotov e bottiglie contro la polizia

Pubblicato il 15 luglio 2010 1:00 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2010 13:20

Nuovi scontri in Irlanda del Nord a margine delle celebrazioni orangiste. A Belfast diversi attivisti cattolici si sono contrapposti alla polizia durante la notte. La terza carica di violenze. Ogni anno le parate in ricordo della vittoria del protestante Guglielmo d’Orange sul cattolico contendente al trono d’Inghilterra Giacomo II, avvenuta nella battaglia di Boyne del 1690, rappresentano un momento di tensione tra le due comunità.

Negli ultimi incidenti non sono stati segnalati feriti, diversamente da domenica e lunedì, quando se ne sono contati, complessivamente, più di ottanta. I contestatori hanno lanciato molotov, mattoni e bottiglie contro le forze dell’ordine ed eretto barricate, poi incendiate. Secondo alcune fonti, avrebbero anche sparato qualche proiettile. La polizia ha cercato di contenere le violenze servendosi dei cannoni ad acqua.