Bimba in ritardo all’appuntamento dal medico viene mandata via. Muore poche ore dopo

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 marzo 2018 5:00 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2018 20:25
Bimba in ritardo all'appuntamento dal medico viene mandata via. Muore poche ore dopo

La clinica britannica in cui è stata respinta la bimba

LONDRA – E’ arrivata in ritardo di pochi minuti all’appuntamento con il medico, che per questo l’ha rimandata a casa. Ed è morta poche ore dopo per asma bronchiale. La vittima è Ellie-May Clark, una bimba inglese di cinque anni. I fatti risalgono al 2015, ma adesso è arrivato il processo per la dottoressa, Joanna Rowe. 

La vicenda è accaduta nel Galles. Qui, racconta la Bbc, era stata accompagnata in ospedale dalla madre per una visita d’urgenza: la piccola respirava affannosamente e aveva difficoltà a camminare.

Anziché alle 17, orario dell’appuntamento, la donna è arrivata alle 17:10, e la dottoressa Joanna Rowe l’ha rimandata a casa. A quel punto la madre della bimba, Shanice Clark, è dovuta a malincuore rientrare a casa con la sua bimba, che si è domandata come mai fosse stata mandata via.

Secondo quanto scrive la Bbc, prima di rifiutare la visita, la dottoressa non avrebbe né guardato la cartella clinica della bambina, né chiesto il motivo dell’appuntamento.

Ora per lei è iniziato il processo. Durante l’udienza la madre della piccola ha raccontato che una volta tornata a casa, ha continuato a controllare Ellie-May ogni 10 o 15 minuti e che alle 22:30 stava ancora tossendo. Poi la bambina è diventata cianotica. La donna ha chiamato i soccorsi, ma la corsa in ambulanza è stata vana. La piccola Ellie-May è morta al Royal Gwent Hospital di Newport.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other