EasyJet lascia a terra i passeggeri che non avevano scelto prima i posti (a pagamento)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 agosto 2018 10:59 | Ultimo aggiornamento: 23 agosto 2018 10:59
EasyJet lascia a terra i passeggeri che non avevano scelto prima i posti (a pagamento)

EasyJet lascia a terra i passeggeri che non avevano scelto prima i posti (a pagamento)

ROMA – E’ successo in Inghilterra, ma trattandosi di una compagnia aerea low cost, il comportamento di EasyJet riguarda un po’ tutti i consumatori di viaggi mordi e fuggi. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La compagnia ha infatti negato il volo Luton-Inverness ai passeggeri che non avevano preventivamente fatto la scelta del posto sul velivolo, una facoltà prevista ma che si paga con un supplemento di prezzo.

Chi aveva lasciato l’assegnazione del posto alla compagnia, preferendo non gravare sulla tariffa, è stato lasciato bloccato al gate. L’aeromobile previsto per il volo EasyJet 153 di domenica 19 agosto era stato già sostituito da uno più piccolo.

“EasyJet può confermare che, a seguito di un downgrade dell’aeromobile da un A320 più grande a un A319 più piccolo, alcuni passeggeri non sono stati in grado di viaggiare sul volo EZY153 da Luton a Inverness il 19 agosto. Vorremmo scusarci per l’inconveniente causato. Lo stesso giorno abbiamo offerto a tutti i passeggeri che non erano in grado di viaggiare altri voli EasyJet. Stiamo indagando sul motivo per cui i passeggeri sono stati erroneamente informati sui loro diritti. Il nostro team di assistenza clienti sta contattando tutti gli interessati per garantire loro un risarcimento adeguato. Il nostro modo di agire in questi casi è molto chiaro e lo abbiamo affrontato col personale coinvolto”.