Fa una festa, amici danno fuoco alla casa: finisce in coma e con gamba amputata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 febbraio 2015 16:38 | Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2015 16:38
Fa una festa, amici danno fuoco alla casa: finisce in coma e con gamba amputata

Craig Finn

LONDRA –  Doveva essere la festa per il suo nuovo appartamento. E’ diventato il giorno in cui ha perso una gamba. E poteva andare anche peggio, a Craig Finn, inglese di 25 anni di Seaham, vicino a Durham.

All’inizio del 2014, racconta il Daily Mail, Craig si trasferì in una nuova casa e fece una festa di inaugurazione. Tra il divertimento e l’alcol, si ritrovò completamente ubriaco a dormire sul pavimento del bagno.

Mentre lui era lì, alcuni ragazzi che si trovavano in casa appiccarono un fuoco. Forse volevano fare “solo” una bravata. Ma la cosa finì in tragedia.

5 x 1000

Craig non ricorda nulla di quella notte. Finì in coma per un mese e quando si è risvegliato in ospedale aveva ustioni gravi su tutto il corpo. I medici gli dovettero amputare una gamba, dal ginocchio in giù, e rischiava anche di perdere l’altra gamba.

“La mia vita è cambiata per sempre, ha detto Craig al Daily Mail. Ma sono ancora giovane e non posso lasciare che questo evento influisca sulla mia intera esistenza”.

Due uomini di 24 e 32 anni sono accusati di lesioni personali gravi e incendio doloso.