Francia. Nuove manifestazioni protesta, interrotto il traffico sulla Manica

Pubblicato il 30 Giugno 2015 17:51 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2015 17:51
Un traghetto della MyFerryLink

Un traghetto della MyFerryLink

FRANCIA, PARIGI – Nuove manifestazioni di protesta dei dipendenti della Scop SeaFrance, società che utilizza i traghetti di MyFerryLink fra Calais e Dover, hanno interrotto il traffico sulla Manica.

E un’operazione coordinata di Tir ha bloccato anche l’autostrada sul versante francese e sono bloccate tutti i treni passeggeri e le navette merci sotto l’Eurotunnel Come una settimana fa, il traffico ferroviario tra Bruxelles, Londra e Parigi è dunque azzerato e riprenderà come minimo domani.

Alle proteste si aggiunge la presenza di numerosi migranti che intensificano i tentativi di salire a bordo dei camion parcheggiati in attesa.

I marinai di MyFerryLink sono in agitazione contro la cessione da parte di Eurotunnel, gestore del tunnel, di due delle tre navi utilizzate dalla società francese alla compagnia concorrente danese, DFDS Seaways.

Quest’ultima ha già annunciato di voler confermare soltanto 202 dei circa 600 dipendenti della cooperativa, rilevando due dei tre traghetti. Il terzo, sul quale lavorano 120 persone, rimarrà a Eurotunnel che conta di utilizzarlo però soltanto per il trasporto merci. Metà dei dipendenti di SeaFrance-MyFerryLink rischiano di ritrovarsi disoccupati.