Germania, Oktoberfest di Monaco, uomo violentato mentre urina tra i cespugli

Francesca Cavaliere
Pubblicato il 4 ottobre 2014 11:54 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2014 12:13
Germania,Oktoberfest di Monaco, uomo violentato mentre urina tra i cespugli

Oktoberfest a Monaco: un uomo è stato violentato mentre faceva pipì tra i cespugli

MONACO – Un inglese di 23 anni è stato violentato da due uomini mentre era impegnato a urinare . E’ successo all’Oktoberfest di Monaco di Baviera, la  grande festa popolare tedesca nota in tutto il mondo .

Secondo il giornale tedesco Bild che ha dato la notizia, il giovane inglese, un salumiere proveniente dalla cittadina inglese di Leeds,  stava facendo pipì in un cespuglio in una zona quasi buia ai margini del parco Theresienwiese di Monaco, il parco pubblico dove si tiene ogni anno l’Oktoberfest, quando un uomo gli ha chiesto di fare sesso.

Il giovane ha rifiutato e ha continuato a urinare quando è stato afferrato brutalmente da dietro da un altro uomo e mentre uno dei due lo teneva, l’altro lo violentava. I due malfattori si sono poi dileguati senza farsi riconoscere.

L’Oktoberfest  di quest’anno ha attirato meno visitatori rispetto allo scorso anno, ci sono state meno risse e meno feriti e si è bevuta meno birra.

A pochi giorni dalla conclusione della festa, la polizia e le autorità del parco hanno fatto una stima parziale che fornisce alcuni dati che possono darci un’idea di com’è  andata quest’anno a Monaco.

Visitatori: fino a sabato sera  erano 3.3 milioni, 200 mila di meno rispetto all’anno scorso.

Birra: 3.2 milioni di boccali contro i 3.4 milioni dell’anno scorso.

Oggetti ritrovati: 1395, tra cui 270 documenti di identità, 210 portafogli e 90 occhiali.

Le denunce di reato sono state di meno rispetto al 2013. La polizia del parco ha contato 659 reati fino a sabato mentre l’anno scorso nello stesso arco di tempo i reati registrati erano stati 831.

Anche il numero totale dei reati commessi più frequentemente è  stato  inferiore. Per esempio , nella prima settimana della festa i borseggi sono stati 212 contro i 284 del 2013, le lesioni personali sono state 202  contro le 239 dello scorso anno.

La polizia è stata chiamata per 15 risse con i boccali di birra contro le 37 del 2013 e in una settimana ci sono state solo sette denunce.