Henri d’Orleans, conte di Parigi, è morto. Lotta tra i pretendenti “re” di Francia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2019 7:30 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2019 18:02
Henri d'Orleans, conte di Parigi, è morto. Lotta tra i pretendenti "re" di Francia

Henri d’Orleans, conte di Parigi, è morto. Lotta tra i pretendenti “re” di Francia

PARIGI – La recente morte di Henri d’Orleans, deceduto a 85 anni, ha scatenato una battaglia fra tre pretendenti alla “successione” al trono inesistente della Francia.

Henri, noto anche come conte di Parigi, discendeva da Luigi Filippo I, l’ultimo re ad aver regnato in Francia dal 1830 al 1848, e dal duca di Orléans, fratello di Luigi XIV, apertamente omosessuale e bisessuale per doveri dinastici; se il movimento monarchico avesse avuto la meglio, Henri d’Orleans sarebbe diventato re Henri VII.

Tre uomini ora rivendicano il titolo dopo la morte del pretendente al trono francese defunto lo scorso lunedì, avvenuta per una curiosa coincidenza il 21 gennaio esattamente 226 anni dopo che il suo lontano cugino Luigi XVI è stato ghigliottinato a Parigi.

I tre pretendenti al trono sono: il principe Jean d’Orleans, Louis Alphonse de Bourbon, duca d’Anjou, e Jean-Christophe Napoleon.

Jean d’Orleans, figlio di Henry, 53 anni, è sposato con la nobile Philomena de Tornos Steinhart e i monarchici francesi lo considerano erede legittimo al trono. Jean ha mostrato il suo sostegno ai “gilet gialli”, che dimostrano contro il costo crescente della vita, scrive il Guardian. 

Il secondo è Louis Alphonse, duca d’Anjou, che i sostenitori chiamano Luigi XX ed è il discendente maschio in vita più grande di Luigi XVI. Sebbene la monarchia francese abbia fatto una brutta fine per mano di Robespierre e successivamente di Napoleone, i legittimisti, seguaci che rifiutarono di giurare fedeltà a Luigi Filippo d’Orleans, sono ancora impegnati a mettere i Borbone sul trono.

Louis Alphonse, nato a Madrid, è un banchiere pronipote del dittatore spagnolo Francisco Franco tramite la madre, María del Carmen Martínez-Bordiú y Franco e inoltre discendente diretto della regina Vittoria. Secondo i legittimisti, il duca avrebbe anche diritto al titolo di cortesia francese “principe del sangue”, in seguito alla decisione di prendere la cittadinanza francese.

Il terzo pretendente è Jean-Christophe Napoléon, noto come principe Napoleon, 33 anni e bis bis bis bis bis bis… nipote dell’Imperatore Napoleone I, erede al trono secondo i Bonapartisti. Jean è un discendente del fratello di Napoleone Bonaparte, Jerôme, nonché dell’imperatore Napoleone III, l’ultimo monarca prima della Terza Repubblica francese.

Napoleone Bonaparte si era autoproclamato imperatore nel 1804 e dichiarò guerra ad altre potenze europee conquistando gran parte del continente. Fu sconfitto nella battaglia di Waterloo nel 1815 e confinato a Sant’Elena, dove morì il 5 maggio 1821.