Indossa 12 capi per non pagare sovrattassa bagaglio EasyJet… e collassa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2015 13:21 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2015 13:22
Indossa 12 capi per non pagare sovrattassa bagaglio EasyJet... e collassa

Indossa 12 capi per non pagare sovrattassa bagaglio EasyJet… e collassa

LONDRA – Indossa 12 strati di vestiti per non pagare l’extra a EasyJet ma poco dopo sviene per un colpo di calore. Il protagonista della storia è il 19enne James McElvar, “vittima” dei chili di troppo del bagaglio a mano delle compagnie low cost.

Secondo quanto riporta il Mirror al giovane era stato chiesto di abbandonare in aeroporto il sovraccarico del bagaglio, che ovviamente sarebbe andato perso, oppure di pagare una sovrattassa, mandandogli di traverso la vacanza con gli amici. James non si è arreso e ha iniziato a indossare capo su capo fino a raggiungere il peso giusto per la sua valigia.

James, per il gran caldo, ha iniziato ad avvertire i primi malori: “Temevo mi venisse un infarto”, ha raccontato il giovane che poco prima di entrare sull’aereo ha vomitato ed è subito svenuto. La vacanza è andata comunque in fumo visto che il personale si è occupato di soccorrerlo e rimandarlo a casa, non considerandolo idoneo a volare in quelle condizioni.