Kentucky Fried Chicken, chiusi 575 locali in Gb: sono finiti i polli

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2018 14:22 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2018 14:32
Kentucky Fried Chicken, chiusi 575 locali in Gb: sono finiti i polli

Kentucky Fried Chicken, chiusi 575 locali in Gb: sono finiti i polli

LONDRA  – E’ finito il pollo da Kentucky Fried Chicken. Incredibile, ma vero: la catena americana di fast food, specializzata nel pollo fritto, ha dovuto chiudere centinaia di punti vendita nel Regno Unito per mancanza di “materia prima”. A causa di problemi nel sistema logistico della società, la carne di pollo non è giunta a destinazione. Per questa ragione, come si legge sul sito della Bbc, sono stati chiusi in via temporanea 575 dei 900 locali del colosso in Gran Bretagna e Irlanda.

La scorsa settimana Kfc era passata al corriere Dhl per le sue forniture ma qualcosa è andato storto e ci sono stati una serie di “problemi operativi” che di fatto hanno bloccato le consegne di pollo. Un portavoce della catena ha ammesso che ancora non è possibile dire quando la situazione verrà risolta. Stando ai media del Regno Unito, Kfc sta così perdendo molti clienti nel Paese e in tanti sfogano sui social media la loro frustrazione contro la società americana.

Su twitter la catena si è scusata, spiegando che “il Colonnello”, la tradizionale mascotte di Kfc, “ci sta lavorando”. “Portare pollo fresco a 900 ristoranti in tutto il Paese è piuttosto complicato!”, si legge nel comunicato.