Cronaca Europa

Mamma si spaccia per la figlia su Fb: “Un uomo ci ha subito provato con me”

Mamma si spaccia per la figlia su Fb: "Un uomo ci ha subito provato con me"01

LONDRA – Si è spacciata per una bambina su Facebook per vedere quanti pedofili avrebbero abboccato. Così Kelly Carberry, mamma inglese di 34 anni, ha scoperto che la figlia di 13 anni appena era finita nella rete di un pervertito. “Un uomo ci ha subito provato con me”, ha raccontato al Daily Mail la donna che vuole mettere in guardia le mamme e i papà dalle insidie che si celano sui social network.

Kelly ha spiegato di aver usato il profilo Facebook della figlia 13enne per controllare le sue attività social e verificare in quanti potessero tentare un approccio, nascosti dietro la tastiera. Non appena si è collegata ha così scoperto che un utente, nascosto sotto il profilo fake di una donna, stava cercando di attaccare discorso con la sua bambina. La donna ha quindi deciso di dargli corda per vedere fino a che punto sarebbe arrivato.

Non c’è voluto molto a capire che le sue intenzioni erano tutt’altro che rassicuranti. L’uomo ha cercato di farsi inviare foto dalla bambina, si è fatto promettere che avrebbe tenuto la bocca chiusa, poi le ha chiesto di chiudersi in camera da letto, sdraiarsi sul letto e masturbarsi. “Dopo un po’ gli ho detto che non ero una bambina, bensì sua madre – racconta la donna – gli ho chiesto ragione del suo comportamento. Lui ha immediatamente cancellato il suo profilo. Con questa storia voglio solo mettere in guardia le altre famiglie. Devono vigilare sull’attività social dei figli perché il rischio che finiscano nelle reti dei pedofili è reale”.

To Top