Mammuth di 200mila anni fa scoperto nei pressi di Parigi

Pubblicato il 9 Novembre 2012 16:46 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2012 18:52
Il mammouth ritrovato a Parigi

PARIGI – Nei pressi di Parigi è stato ritrovato uno scheletro quasi completo di mammut lanoso (mammuthus primigenius) estintosi circa 10mila anni fa. Il raro ritrovamento è avvenuto  a Changis-sur-Marne a una cinquantina di chilometri dal centro di Parigi.

Tra i sedimenti sulle rive della Marna gli archeologi hanno recuperato un femore, un bacino completo, le zanne e quattro vertebre ancora unite tra loro. I resti sono stati datati tra i 200mila e i 500mila anni fa: l’animale è stato battezzato Helmut e si ritiene che nel momento della sua morte avesse tra i 20 e i 30 anni.

Gregory Bale è l’archeologo che ha guidato la squadra che ha ritrovato il mammuth. A proposito della scoperta ha commentato: “Molti archeologi hanno passato la loro vita sognando una scoperta simile e di aver un’opportunità del genere”. L’esemplare sembra invece essere stato vittima dei predatori. Accanto al cadavere sono infatti state rinvenute anche due antiche asce in pietra che i ricercatori sospettano siano state utilizzate per tagliare le sue carni.