Manchester, due gemelli di 31 anni violentano ragazzina di 11 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 luglio 2018 6:35 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2018 17:39
Manchester, due gemelli violentano ragazzina di 11 anni

Manchester, due gemelli violentano ragazzina di 11 anni

MANCHESTER – A Manchester, Steven e Stanley Muchemwa, gemelli di 31 anni, hanno violentato ripetutamente una ragazzina di 11 anni, a volte anche mentre nella stanza dormivano altri bambini, dicendole che le stavano “insegnando cosa avrebbe dovuto fare quando si sarebbe fidanzata”.

Nel corso del processo [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] al Bolton Crown Court è emerso che Steven ha iniziato a molestare la ragazzina quando aveva 10 anni, successivamente i gemelli avrebbero iniziato a violentarla durante le vacanze estive, dopo che ha compiuto 11 anni.

La vittima ha testimoniato in tribunale dicendo che la prima volta che Steven la stava stuprando, Stanley è entrato nella stanza e non ha fatto nulla per fermare il gemello anzi, ha iniziato anche lui a violentare la ragazzina e avrebbe detto che “le stava insegnando cosa fare per quando avrebbe avuto un fidanzato”.
Il PM Kathryn Johnson ha sottolineato che Stanley aveva minacciato la ragazzina, se avesse raccontato a qualcuno cosa stava accadendo si sarebbe messa nei guai. Ma l’11enne, ormai “estremamente angosciata” con una decisione coraggiosa, nel 2016 ha raccontato tutto al preside della scuola e hanno partecipato al colloquio i servizi sociali, la polizia che hanno contattato la mamma della ragazzina.
La madre, ha riferito al giudice Graeme Smith di essere rimasta scioccata dopo aver ascoltato il calvario vissuto dalla figlia, tanto più che si fidava dei gemelli che avrebbero dovuto prendersene cura.
Steven e Stanley sono stati spediti dietro le sbarre rispettivamente per 14 e 15 anni.