Michael Gibson punto da vespa: morto per shock anafilattico il regista teatrale inglese

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 luglio 2018 5:00 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2018 23:28

Michael Gibson morto: shock anafilattico per il regista teatrale inglese

LONDRA – Michael Gibson, regista teatrale britannico è morto per shock anafilattico dopo la puntura di vespe uscite da un nido che stava rimuovendo dal tetto di casa a Louth, nel Lincolnshire.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Sembra che Gibson, 66 anni, secondo quanto emerso da un’indagine, dopo aver bevuto dei drink, sia salito sulla scala in pantofole, e nel tentativo di rimuovere il nido di vespe, sia stato punto e poi caduto a terra.

Secondo le dichiarazioni dell’agente Claire Blakey “la scala era posizionata vicino al cancello, Gibson indossava le pantofole e pioveva leggermente; la moglie mi ha riferito che stava per rimuovere un nido di vespe ed era preoccupata poiché il marito era allergico alla puntura degli insetti”.

La Coroner’s Court di Boston ha rilevato che il tasso di alcol di Gibson era di 121 mg di etanolo per 100 ml di sangue, il limite legale è di 80 mg. L’autopsia ha concluso che Gibson è morto per shock anafilattico causato dalla puntura della vespa e per una frattura vertebrale.