Mourinho patteggia col fisco spagnolo: pena di un anno e sborserà 5 milioni

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 settembre 2018 6:31 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2018 20:45
Mourinho patteggia col fisco spagnolo: pena di un anno e sborserà 5 milioni

Mourinho patteggia col fisco spagnolo: pena di un anno e sborserà 5 milioni

MADRID – Jose Mourinho, tecnico del Manchester United, ha dichiarato di aver accettato la pena detentiva di un anno come parte del patteggiamento con i pm per l’accusa di frode fiscale di 3,3 milioni di euro. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]. “Mou” ha accettato due condanne a sei mesi di carcere per ciascuno dei reati finanziari, secondo quanto rivelato dal quotidiano spagnolo El Mundo.

Il tribunale di Madrid che ha condotto l’indagine nei confronti di  Mourinho, nei prossimi giorni sarà informato sull’accordo, scrive il Daily Mail. El Mundo ha riferito che il 55enne, il cui futuro allo United è stato messo in discussione dopo un inizio di stagione deludente, aveva anche accettato di pagare una multa per un totale di 1,78 milioni di sterline (1,98 milioni di euro) che rappresentano il 60% di quanto non dichiarato quando nel 2011 e 2012 allenava il Real Madrid, ovvero incassi per 3,3 milioni di euro relativi ai diritti d’immagine.

Secondo la legge spagnola, chi è condannato a due anni o meno di prigione di solito non sconta la pena e quella di Mou, una volta che il tribunale sarà informato, sarà certamente sospesa ma rimane il fatto che l’allenatore esce dalla faccenda fiscale con la fedina penale sporca com’è stato per Cristiano Ronaldo e Leo Messi. 

5 x 1000

Nel 2014, Mourinho aveva già pagato 4,4 milioni di euro al fisco spagnolo, ora dovrà versare altri 669.000 euro e chiuderà definitivamente la questione che l’ha visto condannato a un anno di carcere e a sborsare quasi 5 milioni di euro.