Parigi, spara a 2 agenti, uccide vigilessa e fugge FOTO. Emulazione di Charlie Hebdo?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Gennaio 2015 8:57 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2015 15:23

PARIGI – Una nuova sparatoria è avvenuta la mattina dell’8 gennaio a sud di Parigi. Un uomo armato ha aperto il fuoco vicino a Porte de Chatillon, uccidendo una poliziotta e ferendo gravemente il suo collega. Testa rasata, vestito di nero e mitra in mano, l’uomo con indosso un giubbotto antiproiettile ha sparato ed è fuggito.

Un atto che al momento non risulta legato alla strage nella redazione di Charlie Hebdo, ma piuttosto un emulazione dell’attento terroristico alla rivista satirica francese.

Il quotidiano francese LePoints precisa che la sparatoria è avvenuta intorno alle 8 del mattino vicino a Montrouge. Nella sparatoria sono rimasti feriti due poliziotti, fra cui una donna, entrambi in condizioni critiche. La donna è morta in ospedale per la gravità delle ferite poche ore dopo l’assalto.

La polizia in un primo momento aveva arrestato un uomo di 52 anni e origine africana, già noto alle forze dell’ordine e arrestato 9 volte in passato, ma non è lui l’assalitore.

Gli agenti, ha fatto sapere il ministro dell’Interno francese Bernard Cazeneuve, hanno individuato l’auto della fuga, una Clio bianca, parcheggiata vicino a una stazione della metropolitana Rer. Sul posto sono intervenuti gli artificieri, che dovranno accertarsi che il veicolo non sia minato.

Foto LaPresse