Passeggero fa uso di cocaina e muore di overdose in volo: panico sull’aereo

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 settembre 2018 20:15 | Ultimo aggiornamento: 11 settembre 2018 20:15
Passeggero fa uso di cocaina e muore di overdose in volo: panico sull'aereo

Passeggero fa uso di cocaina e muore di overdose in volo: panico sull’aereo

MANCHESTER – Tragedia su un volo della Jet2, partito da Manchester e diretto a Ibiza. Un turista inglese, di circa 30 anni, è morto sotto gli occhi atterriti dei passeggeri nonostante l’atterraggio in extremis nel primo scalo disponibile, a Tolosa, nel sud della Francia. Il giovane, secondo quanto ricostruito, avrebbe fatto uso di cocaina a bordo ed è morto per una overdose.

La tragedia si è consumata sabato sera in volo: secondo i testimoni, l’uomo aveva poco prima usato più volte la toilette dell’aereo. Poi il trentenne avrebbe versato il contenuto di una bustina in un drink: successivamente si sono manifestati i primi spaventosi terribili sintomi.

Stando a quanto riportato da un testimone al tabloid britannico The Sun, il giovane ha scatenato il panico tra i passeggeri quando ha iniziato a tremare per le convulsioni, mentre era inchiodato al sedile dalla cintura di sicurezza. Diversi passeggeri si sono precipitati a soccorrerlo, cercando di tenerlo in vita con le maschere dell’ossigeno e il defibrillatore di bordo. Fino all’atterraggio d’emergenza a Tolosa, quando una schiera di ambulanze in pista ha circondato l’aereo. Ma per il giovane non c’è stato nulla da fare.

5 x 1000

“Overdose di cocaina”, è stato il responso dell’autopsia. In viaggio con la vittima c’era anche la sua fidanzata, ancora sotto choc.