Re Carlo III d’Inghilterra, quanto resterà sul trono? chi era sul balcone? 4 miliardi di persone in tv

Re Carlo III d'Inghilterra, quanto resterà sul trono? chi era sul balcone? 4 miliardi di persone hanno seguito in tv la sua incoronazione

di Giampaolo Scacchi
Pubblicato il 7 Maggio 2023 - 12:15 OLTRE 6 MESI FA
Re Carlo III d'Inghilterra, quanto resterà sul trono? chi era sul balcone? 4 miliardi di persone hanno seguito in tv la sua incoronazione

Re Carlo III d’Inghilterra, quanto resterà sul trono? chi era sul balcone? 4 miliardi di persone hanno seguito in tv la sua incoronazione

Re Carlo III d’Inghilterra: 4 miliardi di persone hanno seguito in tv la sua incoronazione in ogni angolo del mondo, in pratica un abitante su due del pianeta.

L’attenzione che ha caratterizzato l’evento nulla ha a che vedere con l’importanza strategica e politica della Gran Bretagna. Sembra soddisfare piuttosto il bisogno primordiale di fiabe che ci accompagna da sempre e giustifica ancora l’esistenza di monarchie alla guida almeno formale di alcune fra le democrazie più avanzate del mondo (Giappone incluso).

Molti ora si chiedono quanto reggerà Carlo sul trono. C’è chi dice che abdicherà presto a favore del figlio William, chi invece è convinto che sarà un buon re. In questa luce, ogni dettaglio della cerimonia di incoronazione assume valore semantico. 

Ad esempio la sclta che solo i reali che lavorano potessero salire sul balcone  di Buckingham Palace per l’incoronazione di Re Carlo. Re Carlo ha deciso che solo i reali che hanno dedicato la loro vita al servizio pubblico apparisserp sul balcone di Buckingham Palace per festeggiare l’incoronazione solenne sua e della regina consorte Camilla.

L’incoronazione si è tenuta il 6 maggio a Londa nell’abbazia di Westminster. I reali si sono trasferiti poi da Westminster con la carrozza di Stato per tornare a Buckingham Palace, uniti in processione ad un gruppo ristretto di persone.

Carlo e Camilla hanno salutato i sudditi insieme al Principe e alla Principessa del Galles, William e Kate, accompagnati dai loro tre figli, il Principe George, 9 anni, la Principessa Charlotte, 7, e il Principe Louis, 4.

Gli altri reali ammessi sono stati la Principessa Anna, sorella di Carlo, con il marito il Vice Ammiraglio Sir Tim Laurence, i nuovi Duca e Duchessa di Edimburgo, il Principe Edoardo, fratello di Carlo e sua moglie Sophie.

Il nuovo Re ha, inoltre, deciso che alcuni dei più fidati e fedeli servitori e membri della famiglia di sua madre fossero presenti sul balcone anche se, considerata l’età, è stata probabilmente per loro l’ultima occasione di comparire come reali in attività. Si tratta del Duca di Kent, 87 anni, cugino di primo grado di Elisabetta e del Principe Filippo, la sorella Principessa Alexandra, 86 anni e il Duca e la Duchessa di Gloucester.

Nell’elenco non c’è stato posto per il principe Andrew a causa del suo coinvolgimento nello scandalo Epstein, così come per Harry, dopo le polemiche degli ultimi anni.

La decisione di Carlo di snellire la monarchia fa riferimento al momento storico in cui avviene la sua incoronazione e alla convinzione che solo coloro che accettano di lavorare a tempo pieno per la monarchia hanno diritto ai privilegi, anche economici, che questa comporta.