Russia, uccide l’amante e nasconde il cadavere nel bosco. Ma la cagnetta…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 luglio 2018 7:49 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2018 17:56
cagnetta corgi

Russia, uccide l’amante e nasconde il cadavere nel bosco. Ma la cagnetta…

SAN PIETROBURGO (RUSSIA) – A San Pietroburgo, Arkadiy Antonov ha ucciso l’amante Maria Frolenkova, 39 anni, ed è stato arrestato grazie a Foxa, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] cagnetta corgi della vittima che ha portato i poliziotti sul luogo del delitto.

Sembra che Antonov abbia ucciso la donna in un impeto di cieca gelosia poiché frequentava altri uomini. Secondo i report dei media locali, Antonov avrebbe perso le staffe quando, tornando in città dal cottage in campagna della Frolenkova, lei avrebbe ammesso di uscire con altri uomini conosciuti on line.

Si è fermato in una tranquilla strada di campagna, picchiato a morte la donna e poi coperto il cadavere con rami e foglie, scrive il Daily Mail.

Temendo che Foksa potesse attirare l’attenzione sul corpo, Antonov l’ha portata nove km più avanti e poi abbandonata. Foksa, cagnetta amatissima della Frolenkova, è stata trovata dalla polizia parecchie ore dopo, secondo gli agenti sembrava volesse essere seguita e infatti li ha portati direttamente al corpo della padrona.

Antonov è stato arrestato nel giro di poche ore e se condannato per omicidio rischia fino a 15 anni di carcere. La polizia ha riferito che la coppia si era conosciuta su un sito d’incontri e iniziato a frequentarsi; sembra che Antonov fosse innamorato della Frolenkova, donna affascinante che conduceva uno stile di vita lussuoso.