Strage Parigi, identificato il quarto uomo. Già fuggito in Siria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2015 13:06 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2015 13:06
Strage Parigi, identificato il quarto uomo. Già fuggito in Siria

La bandiera dell’Isis, lo Stato Islamico in Siria

PARIGI – Il quarto uomo delle stragi di Parigi è stato identificato. Si fa chiamare Doly. Ma probabilmente è già scappato in Siria, con i militanti dell’Isis. L’uomo sarebbe il complice dei fratelli Said e Chérif Kouachi e di Amedy Coulibaly. Gli inquirenti francesi sono risaliti a lui grazie alle chiavi di una moto trovate nel rifugio di Coulibaly a Gentily (Val-de-Marne).

Doly era già noto ai servizi segreti e alla giustizia francese. Secondo quanto scrive Le Parisien, Doly è originario del quartiere Seine-Saint-Denis, nella periferia di Parigi. Nel rifugio di Coulibaly a Gentily gli investigatori hanno trovato armi, esplosivo, documenti sull’Islam e anche alcune bandiere con l’emblema dello Stato Islamico. 

Gli inquirenti lo sospettano di essere l’aggressore dell’uomo che faceva jogging alla vigilia della strage di Charlie Hebdo e che fu raggiunto da colpi di arma da fuoco.