Svizzera: banconote da 50 euro made in China, due ticinesi provano a pagare il brindisi di Capodanno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 gennaio 2019 8:58 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2019 9:33
Svizzera: banconote da 50 euro made in China, due ticinesi provano a pagarci il brindisi di Capodanno

Svizzera: banconote da 50 euro made in China, due ticinesi provano a pagarci il brindisi di Capodanno

ROMA – False che più false non si potrebbe, eppure due giovani ticinesi di nemmeno 18 anni ci hanno provato lo stesso a pagarsi il brindisi di fine anno con delle banconote da 50 euro realizzate in qualche stamperia illegale della lontana Cina. 

Sui biglietti palesemente fake c’era pure qualche ideogramma al posto delle scritte convenzionali: è successo a San Bernardino, stazione sciistica a cavallo dei Grigioni e del Ticino, la sera del Veglione. I due minorenni, tuttavia, sono risultati ingenui sì ma non innocenti. 

Quelle banconote se le erano fatte spedire dopo averle ordinate su internet, la Polizia postale sta cercando di capire quale sia la fonte, il misterioso emittente: nel frattempo indaga sui due ragazzi e su altri tre amici, di cui un 23enne e un diciottenne.

In effetti, il ticinese con la banconota falsa cinese sembra il felice incipit di una barzelletta: la notizia, tuttavia, segnala un probabile salto di qualità nella contraffazione di banconote grazie a internet. Stavolta si trattava di una gang improvvisata di falsari degni del Totò e Peppino della Banda degli Onesti alle prese con un carico di “eulo” tarocchi.