Ucraina, bimba di 9 mesi muore soffocata dal gatto domestico

di Caterina Galloni
Pubblicato il 4 Dicembre 2019 6:56 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2019 19:01
Un gatto, Ansa

Un gatto (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Alexandra, una bambina ucraina di nove mesi è morta soffocata dal gatto domestico che si era addormentato sopra il viso della piccola.

La neonata, di Vinnytsia in Ucraina orientale, dormiva nella carrozzina sul retro del cortile della casa mentre la mamma Snezhana, 22 anni, faceva le pulizie. Quando è andata a controllare la figlia ha trovato il gatto addormentato sul viso di Alexandra.

Ha allontanato l’animale e scoperto che la bambina non respirava; ha tentato di farla riprendere ma non c’è stato nulla da fare e i paramedici, arrivati sul posto, non hanno potuto che constatare il decesso per asfissia. Halyna Zakharchuk, paramedico del villaggio, ha dichiarato: “C’era odore di latte, un posto caldo, il gatto è entrato nella carrozzina per riscaldarsi” e la bambina non è stata in grado di allontanarlo. Sul corpo di Alexandra la polizia non ha rilevato ferite per cui non è stata sporta denuncia nei confronti della madre e il caso è stato chiuso come morte accidentale. Fonte: Daily Mail