Alcamo, incidente sulla A29: morto 13enne, feriti padre e fratellino di 9

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Luglio 2019 10:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2019 14:25
Alcamo, incidente sulla A29: morto un ragazzo di 13 anni Francesco Provenzano, feriti il padre e il fratellino

Nella foto di repertorio Ansa, un incidente con auto ribaltata

ROMA – Tragedia sulle strade siciliane. Un ragazzo di 13 anni, Francesco Provenzano, è morto la notte tra 12 e 13 luglio in un incidente stradale sull’autostrada A29, all’altezza di Alcamo (Trapani). Era su una Bmw che si è ribaltata. Alla guida dell’automobile c’era il padre Fabio, 34 anni, che è rimasto gravemente ferito insieme all’altro figlio di 9 anni, Antonino. Entrambi sono stati ricoverati negli ospedali di Alcamo e di Partinico.

Il piccolo Antonino è stato trasportato in neuro rianimazione all’ospedale Villa Sofia. Le sue condizioni sono gravissime. Il padre Fabio Provenzano sta per essere trasferito al Trauma Center sempre a Villa Sofia. L’Ansa riferisce che su Facebook Fabio ha postato un video mentre si trova alla guida. Si vede la sua faccia poi tutto nero e nulla più.

Sul posto sono intervenuti quattro equipaggi della Polizia Stradale, personale Anas, e i Vigili del Fuoco e del 118, che hanno messo in sicurezza la carreggiata e prestato i primi soccorsi. Al termine dei rilievi tecnici la salma del tredicenne è stata trasferita all’obitorio del cimitero di Alcamo.

5 x 1000

Ulteriori dettagli sono raccontati sul sito FilodirettoMonreale: La BMW 320 sulla quale viaggiavano è andata fuori strada schiantandosi sui guardrail, ma le cause sono ancora da accertare. Fabio Provenzano è proprietario di un negozio di frutta e verdura in viale Europa, ad Alcamo.  (Fonti Ansa e FilodirettoMonreale).