Alluvione nel Gargano, arriva l’esercito. Continuano le ricerche del 70enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 settembre 2014 8:18 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2014 8:18
Le immagini realizzate con un cellulare

Le immagini realizzate con un cellulare

ROMA – Nel Gargano arriva l’esercito.

Alle 3.30 di questa notte una colonna dell’esercito proveniente da Foggia, con 14 uomini e sei mezzi per il movimento a terra, si è messa in viaggio per raggiungere Peschici, il comune maggiormente colpito ieri dal nubifragio che si è abbattuto sul Gargano.

Sono i primi uomini dell’esercito a giungere nella zona colpita dalle ‘bombe’ di acqua e saranno impiegati, al momento, per sgomberare le strade interrotte dai detriti trasportati dall’acqua.

Per la viabilità sono al lavoro anche tecnici dell’Anas e dipendenti delle imprese della Provincia.    Sono 11 le strade provinciali interrotte nel Gargano. Da questa note è interrotta anche la statale 693 che va da Poggio Imperiale a Vico del Gargano: tra il km 50 e il km 56 si è verificata una frana che interessa la zona compresa tra il  bivio di Ischitella e quello di Rodi Garganico.

Sono riprese dalle prime luci dell’alba le ricerche di Vincenzo Blenx, il 70enne scomparso ieri nel mare di Peschici mentre era nella sua auto ed è stato travolto da una ‘bomba di acqua’, durante il nubifragio che ha colpito il Gargano.