Strasburgo, l’eurodeputato La Via: “C’è un morto davanti a me. Il killer è fuggito in taxi”

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2018 0:48 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2018 8:24
Strasburgo, l'eurodeputato La Via: "C'è un morto davanti a me. Il killer è fuggito in taxi"

Strasburgo, l’eurodeputato La Via: “C’è un morto davanti a me. Il killer è fuggito in taxi”

STRASBURGO – “C’è un morto davanti a me”. Comincia così il drammatico racconto dell’eurodeputato di Forza Italia Giovanni La Via. Raggiunto dall’Adnkronos il parlamentare riferisce di essere blindato in un ristorante a Strasburgo, mentre è in atto la caccia all’uomo che ha sparato sulla folla in un mercatino di Natale. “Mi trovo a Pont Saint Martin – spiega La Via – bloccato in un ristorante dalla polizia. Hanno portato qui una vittima, è un uomo. Gli avevano sparato, hanno tentato invano di rianimarlo, ma è morto”.

La Via afferma di aver assistito alla fuga del presunto killer. “Ho visto un uomo armato bloccare un taxi, fare scendere le persone a bordo e scappare con la vettura. Aveva sparato a una persona, un uomo che era riverso sul ponte. Poi la vittima l’hanno portata dentro al ristorante dove siamo bloccati e hanno tentato di rianimarla ma non ce l’ha fatta. E’ morto, è qui davanti a me”.

L’eurodeputato spiega: “Qui è tutto fermo, non hanno nemmeno spostato il cadavere”. “La polizia – conclude – ci ha detto che dobbiamo restare ancora qui”. Queste le affermazioni del parlamentare, testimone del terribile attentato terroristico.