Bergamo, indagato il questore. Accusa: “Favori all’ex marito di Valeria Marini”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2015 11:28 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2015 13:57
Giovanni Cottone con Valeria Marini

Giovanni Cottone con Valeria Marini

MILANO – Un favore per far ottenere all’ex marito di Valeria Marini la dilazione del pagamento all’Inps di un debito milionario per contributi non versati. E’ questa, in sostanza, l’accusa contro il questore di Bergamo Fortunato Finolli, indagato per induzione indebita e peculato. 

Secondo le accuse il questore “si sarebbe prodigato, nell’autunno scorso, per organizzare un pranzo fra il direttore dell’Inps di Bergamo, Angelo D’Ambrosio, e il suo amico Giovanni Cottone, ex di Valeria Marini, imprenditore che chiedeva il modo di dilazionare una quindicina di milioni di debito con Inps e Agenzia delle Entrate”. Qualche dettaglio in più sull’inchiesta lo spiega Riccardo Nisoli sul Corriere della Sera:

La perquisizione nasce da una costola dell’inchiesta sulla Maxwork, azienda di lavoro temporaneo con 3 mila dipendenti, di cui era procuratore Cottone. La società è finita nel mirino della magistratura per oltre 12 milioni di euro di contributi non versati. Ma a creare un movimento tellurico nelle forze dell’ordine – un questore perquisito e indagato, un colonnello e un sottufficiale della Finanza già trasferiti – è un incontro conviviale che si è tenuto nell’autunno scorso.

Il pranzo era stato sollecitato dal questore Finolli al direttore provinciale dell’Inps, Angelo D’Ambrosio, per conto di Cottone, procuratore della Maxwork. Quest’ultimo, imprenditore noto alle cronache rosa, voleva capire, in buona sostanza, se c’erano le condizioni per ottenere l’ennesima dilazione del pagamento dei contributi arretrati. D’Ambrosio accetta l’invito per garbo istituzionale, ma si sente infastidito dalla richiesta e dalla presenza irrituale del questore, anche perché il funzionario del’Inps aveva notato una tolleranza ingiustificata nei confronti della Maxwork.

Girolamo Fabiano, attuale questore di Sondrio, è stato nominato nuovo questore di Bergamo. Il nuovo questore entrerà in servizio mercoledì mattina. Nato a Corato, in provincia di Bari nel marzo del 1957, Fabiano è laureato all’Università di Bari, è sposato e ha due figli, di 25 e 16 anni. Dal settembre 2013 era questore a Sondrio.