Operatore 118 cade da tettoia. Salva la donna che voleva farla finita

Pubblicato il 29 agosto 2012 14:32 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2012 14:32

BRINDISI – Un operatore del 118 di San Pietro Vernotico è volato giù da una tettoia sulla quale era salito per tentare di salvare una donna che minacciava il suicidio. L’uomo è statto ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Perrino di Brindisi dove la prognosi è ancora riservata. Salva invece la quarantenne che voleva farla finita.

I soccorritori erano erano accorsi in seguito alle preoccupazioni manifestate dai famigliari della donna per comportamenti analoghi avvenuti già nei giorni scorsi. Sul posto i vigili di San Pietro Vernotico stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti.

Quando l’operatore è salito sulla tettoia per afferrare la donna in procinto di lanciarsi nel vuoto, la struttura non ha retto al peso dei due. L’uomo è caduto nel pozzo luce dell’abitazione.

Sul caso ha disposto accertamenti il sostituto procuratore che potrebbe disporre il sequestro dello stabile. Anche l’aspirante suicida è stata condotta in ospedale ma non sembra aver riportato ferite tali da far prevedere rischi per la sua vita.