Cronaca Italia

Dieudonné: “Rispetto la legge, caso chiuso”. E rinuncia allo spettacolo antisemita

Dieudonné, oggi a Parigi nuova versione dello show del comico antisemita

Dieudonné

PARIGI – Il comico antisemita Dieudonné ha annunciato di aver “definitivamente abbandonato” il suo spettacolo plurivietato “Le Mur”. Il comico ha annunciato che “il caso Dieudonné è chiuso. In uno stato di diritto – ha aggiunto – bisogna rispettare la legge”.

Quello che avrebbe voluto mettere in scena per la prima volta oggi 11 gennaio a Parigi è un altro show, dal titolo “Asu Zoa”, con una “tematica differente”. L’umorista ha dato appuntamento ai suoi fan oggi 11 gennaio alle 14  davanti al teatro dove si esibisce abitualmente, La Main d’Or, locale dell’XI arrondissement di Parigi. e non ha potuto salire sul palco. La prefettura di polizia, la sera di venerdì 10 gennaio ha infatti preso un provvedimento di divieto che riguarda le rappresentazioni del comico presso il Teatro de la Main d’Or da oggi fino a mercoledì 15 compreso.

L’ordinanza di divieto dello spettacolo di Dieudonné adottata dal Prefetto di Parigi ha scatenato la protesta di un folto gruppo di suoi fan davanti al teatro della Main d’Or. Sorvegliati da un impressionante dispositivo di agenti di polizia in tenuta antisommossa, i fan di Dieudonné hanno intonato la Marsigliese e scandito slogan come “Hollande dimissioni, libertà di espressione, libertà per Dieudonné”. Il teatro della Main d’Or si trova non lontano dalla Piazza della Bastiglia, uno dei punti nevralgici della capitale francese.

To Top