Cronaca Italia

Elena Ceste, il marito: “Ricattata da video compromettente”

Elena Ceste

Elena Ceste

ASTI, 20 FEB – “Mia moglie è stata ricattata con un video compromettente, girato in un suo momento di debolezza”. Questa la tesi di Michele, marito di Elena Ceste, residente a Motta di Costigliole d’Asti e madre di 4 figli, scomparsa nel nulla lo scorso 24 gennaio.

Cos’è successo la mattina del 24 gennaio? Elena Ceste aveva accompagnato i figli a scuola poi, secondo le prime ricostruzioni, aveva mandato il marito a riprenderli dicendo di non sentirsi bene. Poi Elena si sarebbe allontanata a piedi, da sola e vestita leggera. Quando il marito è tornato a casa infatti lei non c’era più. “Sembrava molto preoccupata” racconta chi la conosce bene. Aveva cambiato le impostazioni di Facebook, le password, “sembrava nascondesse qualcosa” racconta il marito. E poi ci sono quei messaggi, sempre dallo stesso numero, che ultimamente Elena riceveva di continuo. E anche il giorno della scomparsa, secondo la cugina, stava chattando su Facebook.

Il principale sospettato, come è stato detto durante l’ultima puntata di Chi l’ha visto, potrebbe essere un amico di infanzia di Elena Ceste.

To Top