Elisa Trombin, il sindaco di Jolanda di Savoia minacciata con l’acido

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 settembre 2013 17:25 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2013 17:25

carabineriFERRARA – Non gli era stato assegnato l’alloggio pubblico, così ha minacciato il sindaco, Elisa Trombin, di aggredirla con l’acido. E’ stata decisa così la ‘sorveglianza’ per proteggere il sindaco di Jolanda di Savoia, bersaglio nei giorni scorsi delle intimidazioni di un uomo al quale non era stato assegnato un alloggio pubblico.

La decisione arriva dopo gravi minacce: in un incontro tecnico per l’assegnazione di alloggi l’uomo aveva intimato ai responsabili comunali: “Dite alla sindaca che la prossima volta verrò con l’acido muriatico”. Ora i carabinieri di Copparo sorveglieranno gli spostamenti del sindaco, la sede municipale dove lavora e l’abitazione in cui risiede. La riunione in Prefettura è durata 45 minuti. All’uscita Elisa Trombin è parsa rasserenata: “Ringrazio le forze dell’ordine e il prefetto, posso dire di sentirmi ora molto più tranquilla e sicura”, grazie anche “alla vicinanza espressa da tutte le forze dell’ordine”. Solidarietà le è stata espressa dal sindaco della vicina Comacchio, Marco Fabbri.