Holer Togni è morto a 76 anni: il leggendario stuntman che ha importato gli show su 4 ruote

Nel 1995 era entrato nel Guinness dei Primati per aver guidato un tir inclinato su tre ruote.

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 Ottobre 2022 - 11:27 OLTRE 6 MESI FA
Holer Togni è morto a 76 anni: il leggendario stuntman che ha importato gli show su 4 ruote

E’ morto Holer Togni, esponente della nota famiglia circense e leggendario re degli stuntman su quattro ruote. Togni si è spento domenica sera a Milano, aveva 76 anni.

Dopo il classico percorso di trapezista e cavallerizzo Holer Togni era diventato celebre negli anni ’70 e ’80 per aver introdotto dagli Usa gli spettacoli acrobatici con auto e moto, gli show itineranti degli Stunt Cars che girarono per gli stadi e i palazzetti d’Italia e d’Europa. Nel 1995 era entrato nel Guinness dei Primati per aver guidato un tir inclinato su tre ruote.

Chi era Holer Togni

Nato nel 1946 nella celebre famiglia circense, nei primi anni ’70 Holer lascia il circo e diffonde in Italia la novità assoluta degli spettacoli con automobili. Crea nel 1971 lo show itinerante Stunt Cars, che girerà la penisola e l’Europa per oltre tre decenni, attirando fino ad un milione di spettatori all’anno, dai grandi stadi all’autodromo di Monza, e riproducendo dal vivo le spericolate imprese possibili solo al cinema.

Holer Togni, dotato di carisma e comunicativa, era diventato lo stuntman più famoso d’Italia, e uno dei più temerari al mondo, chiamato con frequenza dal mondo del cinema e della tv, ha formato numerosi allievi. Icona popolare, i suoi show hanno riempito gli stadi, diventando il momento più atteso di grandi appuntamenti come il Motor Show di Bologna.

Oltre all’attività artistica, fu importante il suo ruolo a fianco al fratello Divier nella diffusione italiana dei teatri tenda, in particolare con la creazione del Palatrussardi di Milano. 

Forse dovresti anche sapere che…