Jesolo, fermato un rumeno: ha speronato lui l’auto dei 4 ragazzi morti?

di alberto francavilla
Pubblicato il 14 Luglio 2019 19:32 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2019 19:32
Jesolo, fermato un ragazzo rumeno: ha speronato lui l'auto dei 4 ragazzi morti?

Jesolo, i 4 ragazzi morti nell’incidente (Foto Ansa)

ROMA – Forse l’auto in cui viaggiavano i 4 ragazzi morti a Jesolo è stata speronata da un’altra auto: il pm di Venezia Giovanni Gasparini ha sottoposto a fermo con l’accusa di omicidio stradale plurimo e omissione di soccorso l’uomo ritenuto responsabile della morte dei 4. Si tratta di un romeno residente in Italia dal 2012. Il pm ha disposto per lui i domiciliari.

Il fermato ha 26 anni e attualmente risiede a Musile di Piave, la stessa località del veneziano in cui abitavano alcune delle quattro vittime.

L’uomo è stato sotto interrogatorio per ore nella stazione della Polizia municipale. Le 4 vittime, tutte di età compresa tra 22 e 23 anni, erano residenti a Musile e San Donà di Piave, finiti con la loro Fiesta in un canale in località Ca’ Nani. L’automobilista, che pare guidasse una Golf, ha dovuto spiegare al pm di turno della Procura di Venezia Giovanni Gasparini i suoi spostamenti della scorsa notte e soprattutto i segni che sarebbero presenti sulla sua vettura. Segni che potrebbero essere compatibili, a prima vista, sempre secondo chi indaga sull’accaduto, con quelli ritrovati sulla vettura dei giovani.

La telefonata della testimone.

A indirizzare sull’uomo gli accertamenti in corso, coordinati dal comandante della Polizia municipale di Jesolo Claudio Vanin, è stata soprattutto la telefonata fatta ai Carabinieri da una automobilista, pochi minuti prima della tragedia. Aveva riferito allarmata ai militari che in quel punto una macchina stava correndo ad altissima velocità, zigzagando da una corsia all’altra. La donna avrebbe fornito il numero di targa del conducente.

Anche l’unica giovane sopravvissuta all’incidente ha raccontato ai soccorritori che la Fiesta potrebbe essere stata speronata da una vettura prima di finire nel canale.

Le 4 vittime dell’incidente di Jesolo.

I quattro ragazzi morti nell’incidente hanno tutti tra i 22 e i 23 anni e risiedevano a San Donà e Musile di Piave. Si tratta di Riccardo Laugeni, Leonardo Girardi, Eleonora Frasson e Giovanni Mattiuzzo. (Fonte Ansa).