Marta Vincenzi, ex sindaco Genova, rischia processo per alluvione del 2011

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Maggio 2014 17:06 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2014 17:07
Marta Vincenzi, ex sindaco Genova, rischia processo per alluvione del 2011

Genova dopo l’alluvione del 2011 (foto Lapresse)

GENOVA – Marta Vincenzi, ex sindaco di Genova, rischia di andare a processo per l’alluvione del 2011 che causò 6 morti nel capoluogo ligure. Secondo l’accusa, il Comune si mosse troppo tardi e non riuscì a evitare (o almeno a contenere) la tragedia.

Il pm Luca Scorza Azzarà ha chiesto il rinvio a giudizio per la Vincenzi e altri 5 indagati nell’udienza preliminare per l’inchiesta sull’alluvione che nel novembre 2011 causò la morte di 4 donne e 2 bambine.

Secondo gli inquirenti, la macchina operativa della protezione civile non venne messa in moto.

Non vennero chiuse le strade a rischio, né le scuole, né venne ordinato ai presidi di non fare uscire gli alunni e non fu bloccata la circolazione stradale.

Nel novembre del 2011 Genova fu colpita da una grossa quantità di pioggia, che portò allo straripamento del fiume Bisagno e del torrente Fereggiano. Ci vollero giorni perché la situazione si calmasse