Maturità 2014, toto-tracce: Pirandello, Primo Levi, Rai, Prima guerra mondiale e Gabriel Garcia Marquez

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2014 16:12 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2014 16:12
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – Pirandello, D’Annunzio, Primo Levi e Ungaretti per la prova di italiano, Aristotele o Platone per la versione di greco, l’Unione europea, i cinquant’anni della Rai, la prima guerra mondiale (di cui ricorre il centenario dello scoppio) o social network per il tema di attualità: sono queste le tracce possibili e preferite dagli studenti per i prossimi esami di maturità, anno 2014. Sondaggio prodotto da Skuola.net.

ITALIANO – Non c’è dubbio, i maturandi preferiscono Pirandello. Seguono D’Annunzio (14% circa) e Primo Levi (12% circa). In coda Ungaretti (12% circa), Svevo (9% circa) e Montale (9% circa). Solo D’Annunzio tra questi non è mai uscito nelle tracce per la maturità.

Il toto-tracce di Repubblica

Poi c’è Gabriel Garcia Marquez, il primo tra i nomi scelti dagli studenti come possibile traccia. Morto lo scorso 17 aprile Garcia Marquez è ritenuto la possibile sorpresa dell’esame, come l’anno scorso fu Magris.

ATTUALITA’ – Tra i temi d’attualità, secondo il sondaggio, i temi più gettonati sono la prima guerra mondiale, i social network, l’Unione Europea (dopo le recenti elezioni) e la Rai.

SECONDA PROVA – Al Classico, per la versione di greco, gli studenti votano Aristotele (ma è già uscito nel 2012) e Platone, seguiti da Demostene. Seguono Luciano (11%) e infine gli storici Plutarco (10% circa) e Tucidide (9%).