Mauro Cioffari, unione civile con compagno. Atac riconosce congedo straordinario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Maggio 2015 14:03 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2015 14:03
mauro cioffari sel

mauro cioffari

ROMA – Un congedo straordinario non retribuito. Lo fotografa e lo mostra su Facebook come se fosse un trofeo. Perché, in un certo senso, quello ottenuto dal dipendente Atac Mauro Cioffari (che è anche consigliere municipale di Sel) è un trofeo.

Cioffari, infatti,  si unirà civilmente giovedì 21 maggio con il proprio compagno nell’ambito del Celebration Day per la registrazione delle prime unioni civili in Campidoglio. E per questo ha chiesto un congedo al suo datore di lavoro. Atac, in assenza di una norma precisa in materia, ha riunito il suo ufficio legale e ha deciso per il congedo straordinario. Anche se manca la retribuzione comunque un successo per Cioffari che esibisce il tutto su Facebook:

«Ho ottenuto, dall’azienda presso la quale lavoro, a seguito dell’imminente iscrizione nel Registro delle Unioni Civili di Roma, alcuni giorni di CONGEDO STRAORDINARIO NON RETRIBUITO. Visto l’assenza di una legge nazionale è il massimo che posso pretendere. Lotto e lavoro, rinunciando a parte del mio stipendio, affinché in futuro non siano più somministrati diritti con il contagocce. #diritticivili #celebrationday #registrounionicivili»