Mondragone, sviene in un pozzo: carabiniere rischia la vita e lo salva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Marzo 2015 13:30 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2015 13:30
Mondragone, sviene in un pozzo: carabiniere rischia la vita e lo salva

Mondragone, sviene in un pozzo: carabiniere rischia la vita e lo salva

CASERTA – E’ svenuto in un pozzo a causa della mancanza di ossigeno. E un carabiniere lo ha salvato mettendo a rischio la propria vita. L’uomo, un 60enne originario di Mondragone ma residente a Como, ha perso i sensi in casa del padre di cui era ospite.

Si era calato nel pozzo durante la manutenzione di un’autoclave installata in una cavità profonda 10 metri all’interno della proprietà del padre. Ma per mancanza di ossigeno ha perso i sensi.

Una pattuglia dei carabinieri è intervenuta e uno dei militari non ha esitato a calarsi a sua volta nel pozzo per salvare il 60enne, mettendo a rischio la propria vita. Alla fine ce l’hanno fatta entrambi. L’uomo è stato ricoverato nella clinica Pineta Grande di Castel Volturno ma non è in pericolo.