Nettuno, mentre sta affogando in mare qualcuno gli ruba lo zaino con i soldi e i documenti

Nettuno, un moldavo di 45 anni è morto dopo essere affogato in mare. E mentre lo soccorrono dopo averlo ripescato, qualcuno gli ruba lo zaino rimasto incustodito sulla spiaggia.

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Agosto 2022 - 09:13
spiaggia foto ansa

Nettuno, mentre sta affogando in mare qualcuno gli ruba lo zaino rimasto incustodito sulla spiaggia (foto Ansa di repertorio)

A Nettuno in provincia di Roma, un moldavo di 45 anni si era tuffato a mare per farsi un bagno dopo essersi bevuto una birra di troppo. Il bagno in mare è stato però fatale: l’uomo ha perso la vita annegando sabato intorno alle sette di sera.

Nettuno, mentre annega in mare gli rubano la borsa

E’ stato anche chiamato il 118 ma i tentativi di salvare il 45enne sono stati vani. E mentre gli amici cercavano di praticargli la respirazione bocca a bocca e il massaggio cardiaco dopo averlo afferrato in mare, nella confusione ci si sono messi in mezzo anche i ladri che hanno rubato lo zaino della vittima rimasto incustodito. 

Il fatto è avvenuto nella spiaggia libera davanti alla chiesa di Santa Maria Goretti. Un altro bagnante ha approfittato della situazione e si è portato via lo zaino dell’uomo.

Furto aggravato, si spera nelle testimonianze degli altri bagnanti

Sono ora cominciate le indagini per furto aggravato dalla particolare situazione della vittima. Si spera di riuscire a dare un volto al ladro grazie alle testimonianze degli altri bagnanti presenti in spiaggia.