Palma Campania (Napoli): costringe una 14enne a inviare un video a luci rosse. Arrestato un ragazzo maggiorenne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 febbraio 2018 10:07 | Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2018 10:09
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

PALMA CAMPANIA (NAPOLI) – Col tempo instaura una relazione virtuale con una quattordicenne. Poi, secondo le accuse, minacciandola di lasciarla o di inviare le foto e video agli amici, costringe la quattordicenne a inviargli foto e video erotici. I genitori si insospettiscono e denunciano il fatto ai carabinieri che arrestano un ragazzo maggiorenne di Palma Campania, nel napoletano.

Il ragazzo ora è accusato di pornografia minorile continuata e aggravata. Il ragazzo, secondo l’accusa, avrebbe anche diffuso un video a sfondo pornografico.

Le indagini, scaturite dalla segnalazione da parte dei genitori della vittima, hanno consentito di delineare, rilevano i carabinieri, ”un grave quadro accusatorio” attorno al ragazzo indagato, ritenuto responsabile di aver indotto la minore, con la quale aveva instaurato una relazione avviata via web, a inviargli video e foto dal contenuto erotico con la minaccia di lasciarla e di inviare il video a terzi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other