Cronaca Italia

Procida: cadono massi alla Chiaiolella. Zona già interdetta, ma con tanti turisti “abusivi”

procida

L'isola di Procida

Paura sull’isola di Procida per la caduta di alcuni massi in località Chiaiolella, una zona molto frequentata da turisti. Secondo quanto confermano sia la Capitaneria di Porto che il primo cittadino di Procida, il distacco dei massi dal costone non avrebbe ferito nessuno. Il sindaco, Vincenzo Capezzuto, si è comunque recato subito sul posto per effettuare un sopralluogo.

Secondo quanto ha confermato il comandante della Guardia Costiera di Procida, Gianluca Oliveti, l’area in località Chiaia, adiacente alla “Chiaiolella”, era già stata interdetta per pericolo di frane. Il divieto di accesso era, infatti, scattato in seguito ad un’ordinanza del 1999. Nonostante l’interdizione, erano comunque presenti turisti.

Si tratta di bagnanti “abusivi” visto che l’area era interdetta proprio per pericolo frane ma che, comunque, sono riusciti a mettersi in salvo. Solo tanto spavento ma nessun ferito, come conferma il primo cittadino: ”L’area era già stata interdetta tempo fa per pericolo di frane e ci sono dei cartelloni che ricordano il divieto. Purtroppo, nonostante questo, nell’area erano comunque presenti dei turisti. Vuol dire che saremo molto più rigidi. Del resto, tempo fa collocammo anche delle transenne, ma qualcuno le ha fatte sparire”. Quanto ai lavori di consolidamento del costone, il sindaco dice che partiranno a settembre: ”Erano già previsti, per fortuna oggi c’è stato solo spavento”.

To Top