Rovigo, tampona auto ma non si ferma. Assolta: “Doveva fare pipì”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 luglio 2015 10:01 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2015 10:02
Rovigo, tampona auto ma non si ferma. Assolta: "Doveva fare pipì"

Rovigo, tampona auto ma non si ferma. Assolta: “Doveva fare pipì”

ROVIGO – Aveva tamponato un’auto e non si era fermata. Ma lo aveva fatto per un’urgenza fisiologica dovuta a una cistite cronica. Per questo motivo una donna di Rovigo è stata assolta dal tribunale.

Il giudice ha quindi accolto la tesi della difesa, secondo la quale la donna non si sarebbe fermata per via di un problema di salute piuttosto invalidante. Spiega Lorenzo Zoli per il Gazzettino:

In primo grado, nell’ottobre 2013, C.F., 54 anni, rodigina, aveva incassato una condanna a 9 mesi, sospesi con la condizionale, con annessa sospensione della patente per 1 anno e 7 mesi.

In appello il suo difensore, l’avvocato rodigino Gaetano “Nino” Marotta, ha ottenuto per lei l’assoluzione piena, richiesta anche dal sostituto procuratore generale. Uscendo dalla camera di consiglio il giudice ha pronunciato sentenza di assoluzione nei confronti della donna. Ribaltata quindi la pronuncia di primo grado.