Sabrina Misseri fuori dal carcere il 20 gennaio 2015 o anche prima

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 novembre 2014 13:09 | Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2014 13:12
Sabrina Misseri fuori dal carcere il 20 gennaio 2015 o anche prima

Sabrina Misseri fuori dal carcere il 20 gennaio 2015 o anche prima

TARANTO – Sabrina Misseri potrebbe uscire dal carcere entro Natale, al massimo il 20 gennaio 2015. Il sostituto procuratore  Antonella Montanaro ha chiesto la sospensione della custodia in carcere per Sabrina Misseri nonché per Cosima Serrano. Senza questo via libera le due uscirebbero comunque il 20 gennaio 2015 in attesa del giudizio d’appello. Il processo d’appello, iniziato venerdì a Taranto, potrebbe prevedere un nuovo esame di Michele Misseri.

L’agricoltore di Avetrana, dopo essersi inizialmente accusato del delitto facendo ritrovare i resti di Sarah, chiamò in correità la figlia Sabrina, accusandola del delitto, per poi nuovamente addossarsi tutta la responsabilità del delitto e della soppressione del cadavere a partire dalla fine del 2010. Nei confronti di Michele Misseri, per questi motivi, è stato aperto dalla Procura di Taranto un procedimento per il reato di autocalunnia.

Gli avvocati di Cosima Serrano hanno chiesto un nuovo sopralluogo nella villetta della famiglia Misseri per rendersi conto dei luoghi in cui sarebbe maturato l’omicidio di Sarah. L’avvocato Luigi Rella, motivando la richiesta, ha sostenuto che la Procura della Repubblica avrebbe ‘spostato’ il luogo del delitto dal garage della villa dei Misseri all’interno dell’abitazione.

Da parte sua il difensore di Michele Misseri, l’avvocato Luca Latanza, ha chiesto invece una perizia psichiatrica sul suo assistito. Richiesta alla quale si è opposta il pg Montanaro: “Mettiamoci d’accordo – ha detto rivolgendosi alla difesa dell’agricoltore – o Michele Misseri è in grado di intendere e di volere, e quindi può essere esaminato. Oppure si hanno dei dubbi, forse è pazzo e allora va fatta una perizia psichiatrica”.