Cronaca Italia

Salerno, aggredita in casa dai topi posta le foto su Facebook

Salerno, aggredita in casa dai topi posta le foto su Facebook

Salerno, aggredita in casa dai topi posta le foto su Facebook

SALERNO – Aggredita in casa dai topi. Veronica, di Salerno, ha deciso di denunciare quanto le è capitato e di postare su Facebook le immagini delle conseguenze riportate. Per sfuggire agli animali è caduta, ha sbattuto la faccia contro uno spigolo.

“Mi sento violata, mi sento come se da un momento all’altro dovessimo ammalarci, sento che la mia casa non è sicura né per me, né per i miei figli”.

Dopo tanta rabbia e paura, riporta Il Mattino, la prima reazione è stata quella di pubblicare sul social network le immagini del suo volto ricoperto di cerotti.

“In casa mia c’erano dei topi, uno mi è saltato addosso e per evitarlo mi sono ridotta così, inciampando e sbattendo in uno spigolo”.

La sua foto dopo le medicazioni hanno fatto il giro del web. La donna è molto chiara nello spiegare quanto le è accaduto.

“Ebbene sì, anche io devo ricorrere ai social per denunciare la nostra amata Salerno – scrive dal suo profilo Facebook – nel quartiere di Brignano siamo infestati dai topi. Io stessa ne ho visti a decine ma, il comune non manda nemmeno la nettezza urbana e quindi, tra sporcizia e fogliame che intasano i tombini e causano allagamenti quando piove, i topi ci stanno come le ciliege sulle torte”.

Un atto d’accusa preciso.

“Io ora sono combinata così perché un roditore delle fogne mi è entrato in casa e saltato in faccia. Mi sento violata, mi sento come se da un momento all’altro dovessimo ammalarci, sento che la mia casa non è sicura né per me né per i miei figli. Non mi sento di vivere nel 2017, ma nel 1350 quando la peste si diffondeva proprio per la presenza dei topi”.

Nel suo messaggio, la donna aggiunge anche altro. “Grazie comune di Salerno e grazie Asl di Salerno per i vostri interventi”. Infine un invito a tutti quelli che leggono il suo messaggio: “Vi prego, condividete il mio post, che forse oggi solo questo funziona per farsi sentire”.

La donna racconta anche come si è fatta male e le conseguenze riportate: “In ospedale mi hanno fatto una tac e medicata, perché ho subito una brutta contusione sbattendo la faccia contro la scrivania. Per sfuggire al topo mi sono tagliata sull’occhio”.

To Top