Scuola, un prof su 5 va in permesso perché ha un handicap

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2015 12:44 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2015 12:44
Scuola, un prof su 5 va in permesso perché ha un handicap

Scuola, un prof su 5 va in permesso perché ha un handicap

ROMA – Un docente su 5 va in permesso perché ha un handicap o assiste un familiare stretto portatore di handicap. Insomma, usufruisce della legge 104. E’ il dato che viene dalla Sardegna dove c’è un picco, dati alla mano, di permessi di questo tipo. Ma anche Umbria e Sardegna fanno registrare proporzioni simili.

Il Ministero dell’Istruzione ha avviato un monitoraggio sulla legge 104 e ora sono arrivati i dati. “Un monitoraggio che non è servito a oberare di lavoro dirigenti scolastici e uffici scolastici regionali ma a fornirci una fotografia della situazione” spiega il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone. Dai dati emerge che la percentuale più alta di personale docente di ruolo beneficiario della legge 104 si trova in Sardegna, 18,27. Seguono l’Umbria 17,1% e la Sicilia 16,75%.

In Piemonte la percentuale più bassa, 8,96%. “Adesso – afferma Faraone – bisogna andare in profondità e intervenire laddove ci siano delle evidenti storture”. “Lo scandalo dell’Istituto ‘Santi Bivona’ di Menfi (Agrigento) – dove 70 insegnanti su 170 risultavano malati o con 104, sintomo di una patologia del sistema, non deve ripetersi più né altrove”.

La legge 104 consente ai lavoratori dipendenti di usufruire di 3 permessi retribuiti al mese per visite in caso di handicap del lavoratore o per assistere familiari stretti con handicap certificato.