La fidanzata di 16 anni si toglie la vita, lui non regge al dolore e si uccide pochi giorni dopo

di redazione cronaca
Pubblicato il 18 Giugno 2024 - 14:55
Si uccide pochi giorni dopo la fidanzata

FOTO ANSA

Lorenzo Lazzari, un ragazzo di 22 anni di Alatri, provincia di Frosinone, non ha retto alla morte della sua ragazza ed ha deciso di togliersi la vita. La sua compagna, Elisa Stirpe di 16 anni, era originaria di Veroli sempre in provincia di Frosinone. Si era tolta la vita lo scorso 4 giugno.

Lorenzo, domenica ha accompagnato il fratello a casa. Ha detto che avrebbe fatto una passeggiata prima di andare dai nonni che si trovano a Tecchiena di Alatri. Nell’abitazione, il ragazzo non è però più tornato. A lanciare l’allarme sono stati i suoi genitori. Il corpo del giovane è stato trovato la mattina di ieri, lunedì 17 giugno, in una casetta isolata nella campagna. Anche Elisa aveva scelto questa modalità per togliersi la vita. 

Come riporta il Messaggero, dopo la morte della 16enne, il ragazzo scrisse sui social una dedica proprio alla sua ragazza: “Buon viaggio amore, per sempre dentro di me. Un giorno ci rincontreremo e due mozziconi per lo scherzetto che hai fatto te li do, promesso”.

Sono 22 i casi di suicidio nel 2024 in provincia di Frosinone 

Non si tratta del primo caso di suicidio ma l’ennesimo avvenuto nella provincia laziale. Sono infatti già 22 solo quest’anno e nove nel solo mese di maggio. L’età che hanno le vittime sono comprese tra i 16 e i 30 anni.