Telefonino mentre guidi maxi multa, seggiolini anti abbandono. Contrordine, salta tutto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 dicembre 2017 14:43 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2017 14:43
telefonino-auto

Telefonino alla guida, salta la maxi multa (foto Ansa)

ROMA – Telefonino mentre guidi: usare con una mano, anche due, e con entrambi gli occhi lo smartphone mentre stai guidando un’auto…Oramai una consolidata abitudine degli italiani, qualcosa che fanno talmente spesso da non più concepire sia vietato, qualcosa che l’italiano tipo al volante di fatto rivendica come una sorta di diritto acquisito. Anche perché difficile che arrivi una multa che pure il codice prescriverebbe. Allora serviva una maxi multa da introdurre, qualcosa che se l’assaggiavi poi non te ne dimenticavi più.

Seggiolini anti abbandono per bambini in auto, seggiolini con un chip, un sensore che ti avverte se stai dimenticando il bambino sul sedile posteriore.

Erano due buone idee, due “mano sante”. Non ci sono più, rimandate, sparite. Finite nel garnde archivio delle buone intenzioni di cui son lastricate..in questo caso le strade della nostra penisola e il relativo traffico automobilistico.

Si continuerà di fatto ad usare lo smartphone mentre si guida. Non partendo al semaforo, rispondendo alla chiamata, dicendo presente a qualche whatsapp, restando e andando in rete. Una sottrazione di attenzione e riflessi alla guida pari a quella che avviene quando si guida ubriachi. Eppure c’è licenza di fatto di guidare da ubriachi, di condurre un’auto guardando da un’altra parte. La maxi multa è saltata, contrordine in Parlamento.

E pure è saltato l’obbligo del seggiolini anti abbandono. Una piccola e sicura tecnologia che avrebbe salvato qualche vita e impedito la sequenza grottesca delle incredulità dolenti dopo ogni caso di bambino dimenticato sul sedile posteriore. Il seggiolino anti abbandono non avrebbe salvato tante vite quanto un serio contrasto allo smartphone mentre guidi, non avrebbe salvato tante vite quanto la maxi multa. Ma insieme avrebbero introdotto un po’ di sicurezza e pure civiltà.

Niente, salta tutto. Non c’entrano con la legge di Bilancio dove dovevano entrare. Ed è vero, non c’entrano, che c’entrano? Nulla, erano solo buone cose che non c’entravano. Sicuri che nella legge di Bilancio non siano rimaste altre e più lobbystiche cose che non c’entravano?